Archivio Categoria: LE NOSTRE RICERCHE

I POLIFENOLI DEI FRUTTI DELL’ULIVO: sono olive di origine italiana con il più alto titolo di antiossidanti

Le proprietà salutistiche legate al consumo di olio di Oliva e di Olive sono state correlate alla diminuita incidenza di diverse malattie nell’area mediterranea come le patologie cardiovascolari tumorali e varie  affezioni croniche. Anche la pelle sembra giovare dal consumo di olio di oliva:   studi recenti hanno dimostrato che esite una correlazione diretta tra consumo[…]

OLIO DI SEMI DI MIRTILLO BLU : un olio dalle esclusive proprietà restitutive

Il Mirtillo selvatico della specie Vaccinium myrtillus ( bilberry) è una piccola pianta spontanea che cresce nel sottobosco delle foreste del Nord Europa. A differenza delle tre specie di Mirtillo più comuni , il Mirtillo gigante americano, il Mirtillo canilopide e il Mirtillo angustifolia ,  i frutti del Vaccinium myrtillus  crescono singoli, raramente a coppie,[…]

SILIMARINA ANTIAGING : la risposta vegetale all’acido retinoico

Il Silybum marianum è una robusta pianta annuale che cresce in terreni secchi e rocciosi in Europa e in alcune aree degli Stati uniti. E comune nell’Italia meridionale e nelle isole dove lo si ritrova spesso come come pianta infestante . Il fusto ramificato raggiunge i 30-90 cm d’altezza e sostiene lucenti foglie di colore[…]

LA LIQUIRIZIA il legno dolce

La Liquirizia è una pianta erbacea diffusa nelle zone temperate del mondo . Raggiunge l’altezza di 1-2 metri con rizoma lungo, cilindrico, ramificato, sotterraneo e con stoloni.Le parti utilizzate sono gli stoloni  e le radici raccolte in autunno ed essicati. Composizione chimicaIl principale costituente attivo della radice di liquirizia è la saponina triterpenica Glicirrizina (conosciuta[…]

CICLODESTRINE sono zuccheri che aumentano la funzionalità dei prodotti

Le Ciclodetrine sono zuccheri che si presentano in forma ciclica ottenuti  per rottura dell’amido attraverso un enzima dal nome improponibile ( Ciclodestringlucosiltranferasi) meglio noto come  CGT. Sono quindi da considerarsi dei prodotti biotecniologici , un po’ come l’acido Jaluronico, ottenuti a partire da materie prime di origine totalmente vegetale.Le molecole di Ciclodestrina sono disposte in[…]

ACIDO JALURONICO: grazie galline

Lo sapevate ….che  il suo primo utilizzo commerciale fu durante la seconda guerra mondiale quando  un certo Endre A. Balazs , decise di brevettarlo  come sostituto del bianco d’uovo nei prodotti da forno per ovviare alla mancanza di galline ovaiole?Ma procediamo con ordine.Nel 1936 alla Columbia University di New York , un certo Karl Meyer e[…]

FACCIA DA FUMO come dimostrare più anni di quelli che si hanno

Narra il frate Bartolomè de Las Casas nella sua Historia de las Indias come due “Cristianos” al seguito di Colombo si imbattessero a Cuba nel lontano 1492 in uomini che tenevano in mano una sorta di tizzone acceso a una estremità, fatta di erbe secche avvolte in una foglia più grande. Fu questo il primo incontro[…]

LA GLICERINA DISIDRATA LA PELLE! ma chi l’ha detto?

La Glicerina o Glicerolo  è un triolo, ovvero un composto organico nella cui struttura sono presenti tre gruppi molto affini all’acqua che funzionano come piccole spugne : gli idrossili O-HA temperatura ambiente è un liquido sciropposo , incolore, untuoso al tatto, igroscopico ,  inodore di sapore caldo e dolce. Industrialmente  viene ottenuto dalla  lavorazione del[…]

I MARCHI DELLA COSMESI CERTIFICATA : che bella bioconfusione !!

La legge 713 che regola il settore cosmetico non fornisce una definizione specifica di  prodotto naturale  : per legge tutti i prodotti sono cosmetici e devono  rispettare le  stesse regole . I diversi disciplinari privati per la cosmesi naturale , ecologica-biologica sono stati creati in questi anni per sopperire alla mancanza di una definizione ufficiale di questi cosmetici Ciò[…]

IL CARDO MARIANO ( Silybum marianum) l’antiossidante per eccelenza

Il Silybum marianum è una robusta pianta annuale che cresce in terreni secchi e rocciosi in Europa e in alcune aree degli Stati uniti  .E’ comune nell’Italia meridionale e nelle isole dove lo si ritrova spesso come come pianta infestante . Il fusto ramificato raggiunge i 30-90 cm d’altezza e sostiene lucenti foglie di colore[…]