Il contorno occhi

Il  contorno occhi è una delle zone più delicate del viso perchè soggetta continuamente sia ai naturali movimenti della mimica facciale che  agli insulti ambientali  ( sole, vento, sbalzi termici ecc.) . Inoltre la pelle  che circonda gli occhi è più sottile rispetto al resto del viso, il numero degli annessi cutanei ( ghiandole sebacee e ghiandole eccrine )  è molto ridotto  così come la componente grassa sottocutanea . Per queste caratteristiche distintive, la pelle del contorno occhi appare chiaramente più disidratata e fragile  rispetto alle altre zone del viso. Tutto ciò si traduce in una naturale predisposizione verso la secchezza e le rughe d’espressione

 

Mattino:
detersione-->   Lozione struccante Azulene
trattamento-->  Jalus eyes crema 
in alternativa -->Big eyes balsamo 

Sera
detersione-->   Lozione struccante Azulene
trattamento--> Gel contorno occhi Eufrasia

per trucco water proof 
detersione--> Kit detersione profonda 

                       

 

Contorno occhi

JALUS EYES

 12,90
In offerta!
Prezzo lancio
 26,90

Il contorno occhi è una delle zone più delicate del viso perchè soggetta continuamente sia ai naturali movimenti della mimica facciale che  agli insulti ambientali  ( sole, vento, sbalzi termici ecc.) . Inoltre la pelle  che circonda gli occhi è più sottile rispetto al resto del viso, il numero delle ghiandole sebacee  è molto ridotto  così come la componente grassa cutanea . Le fibre elastiche e collageniche  presenti nella matrice del derma sono numericamente poche mentre la circolazione linfatica/ venosa  è piuttosto rallentata. Per queste caratteristiche distintive, la pelle del contorno occhi appare molto suscettibile al ristagno di liquidi interstiziali e soggetta ad aloni scuri che compaiono al di sotto della palpebra inferiore (occhiaie) e  rigonfiamenti nella parte inferiore del contorno occhi causati sostanzialmente da tessuto adiposo e ritenzione idrica ( borse)

Mattino 

Detersione--> Lozione struccante Azulene 
Trattamento-->Gel contorno occhi Hamamelis 

Sera
Detersione--> Lozione struccante Azulene
Trattamento-->Gel contorno occhi Eufrasia

per trucco water proof 
detersione--> Kit detersione profonda 

 

 

In offerta!
Prezzo lancio
 26,90

Pelle opaca spenta

pelle opaca e spenta

Come riconoscerla

La pelle opaca si presenta leggermente spessa e impura nella fascia centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece meno untuosa sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare .Sulla fronte, naso e mento
(zona a T del viso) si nota qualche follicolo dilatato (pori) e la pelle in queste sedi può presentarsi leggermente untuosa con punti neri più o meno visibili. E’ consigliabile quindi almeno una volta la settimana procedere con una pulizia profonda della zona a T utilizzando la crema esfoliante.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  • Gel detergente alla Viola tricolor

Trattamento

  • Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)

Sera

Pulizia del viso:

  • Gel detergente alla Viola tricolor

Trattamento:

  • Crema all’acido glicolico 12% (da applicare su  tutto il  viso)

1) Da utilizzare nella stagione autunno/inverno
se usata durante la stagione estiva, si raccomanda di proteggere la pelle durante il
giorno con un prodotto solare con fattore di protezione maggiorato rispetto al
proprio fototipo
2) nel caso di arrossamenti e/o irritazioni sospendere il trattamento
fino alla loro scomparsa e utilizzare in sostituzione la crema alla Calendula 20%

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare solo sulla zona T del viso 1–2 volte / sett.)

 

Pelle maschile

E’ una pelle di natura più untuosa , resistente e spessa, con un sistema pilifero molto più sviluppato rispetto a quello femminile . La presenza di abbondanti ghiandole sebacee nella zona mediana del viso rende i pori dei follicoli pilosebacei più visibli mettendo in risalto maggiormente impurità come punti neri e comendoni
La rasatura giornaliera sia con sapone da barba che con rasoio elettrico può causare un’aggressione importante tanto da modificare le caratteristiche del film idrolipidico di superficie rendendo la pelle irritata e secca.

Come trattarla

Mattino

Trattamento:

  1. Jalus Man (da applicare su tutto il viso)
  2. Crema alla Shorea (sulle zone secche e irritatate dalla rasatura )

in alternativa ai punti 1 e 2 :

  • Balsamo dopo-barba all’azulene

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente all’Azulene
  2. Crema antirughe fitosomi Ginseng (da applicare su tutto il viso escludendo la zona a T)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare solo sulla zona T del viso 2 volte/ sett.)
  • Crema abbronzante senza sole (da applicare la sera dopo la pulizia del viso)

 

I cosmetici per lui

CREMA idratante alla SHOREA

 12,80
 8,20

Pelle secca



Come riconoscerla
La pelle secca del viso risulta opaca, ruvida e fragile. In superficie tende a desquamarsi  in piccole e sottili scagliette  che si rendono più o meno visibili. Non è mai lucida e nelle zone più ricche di ghiandole sebacee (fronte, naso, mento) non sono presenti  punti neri   né pori dilatati. La pelle secca  peggiora con il vento, i raggi solari, il clima secco,  l’aria condizionata degli uffici  e dell’aereo.  Non tollera l’acqua e dopo la pulizia con prodotti eccessivamente sgrassanti   “tira”, brucia e si desquama.

 



La Beauty Routine della PELLE SECCA
Il tempo dedicato a pulire, detergere,  proteggere, riparare e mantenere  la nostra pelle in buono stato è ormai un investimento importante,  una pratica  consolidata  che va eseguita con costanza giorno dopo giorno per prevenire e contrastare i segni del tempo che passa. Le  regole da applicare sono poche e semplici e legate soprattutto alla conoscenza del tipo di pelle. Ecco la vostra beauty routine creata su misura per voi :

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alla Macadamia e Karitè
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)  
  2. Crema idratante emolliente alla Macadamia e Karitè 



Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alla Macadamia e Karitè
  2. Tonico alle Mucillagini


Trattamento:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)  
  2. Crema nutriente al Germe di Grano 



Coadiuvanti:

    1 .Maschera emolliente al Burro di Karitè ( 1-2 volte/sett.)

 

Come riconoscerla

La pelle del viso risulta opaca, ruvida e fragile. In superficie tende a desquamarsi in piccole e sottili scagliette che si rendono più o meno visibili. Non è mai lucida e nelle zone più ricche di ghiandole sebacee (fronte, naso, mento) sono presenti sporadici punti neri sul naso . La pelle secca peggiora con il vento, i raggi solari, il clima secco, l’aria condizionata degli uffici e dell’aereo. Non tollera l’acqua e dopo la pulizia con prodotti eccessivamente sgrassanti “tira”, brucia e si desquama.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente Macadamia e Karitè
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)
  2. Crema idratante alla Shorea (da applicare su tutto il viso evitando la zona T
    del viso in presenza di punti neri)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente Macadamia e Karitè
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)
  2.  Crema nutriente al Germe di Grano (da applicare su tutto il viso evitando la zona T
    del viso in presenza di punti neri)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare sui punti neri almeno una volta alla settimana)

 

I cosmetici per lui

CREMA idratante alla SHOREA

 12,80

Detergenza:

  • Bagno doccia al Burro di Karitè (disponibile con diverse profumazioni per una detersione eudermica, emolliente e delicata indicato anche sotto la doccia)

Trattamento:

  • Crema idratante per il corpo al Burro di Karitè disponibile in diverse profumazioni. (Si applica sulle gambe e sul corpo con massaggio dopo aver deterso e ben pulito la zona di pelle interessata )

Coadiuvanti

Trattamento:

  1. Crema all’acido glicolico 12% (solo nel caso di pelle particolarmente secca e desquamante agli arti inferiori ‘a grattuggia’ e peli incarniti ‘follicolite’)  
  2. Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare almeno 1 volta alla settimana su tutto il corpo prima del Bagno o della Doccia)

 

 8,20 20,50

Pelle Normale

Come riconoscerla

La pelle normale tendente al secco si presenta normale nella fascia centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece secca sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare .Sulla fronte, naso e mento
(zona a T del viso) si nota qualche follicolo dilatato (pori) e la pelle in queste sedi può presentare punti neri più o meno visibili. E’ consigliabile quindi almeno una volta la settimana procedere con una pulizia profonda della zona a T utilizzando la crema esfoliante.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alla Macadamia e Karitè
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento estivo:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)  
  2. Crema alla Shorea (su tutto il viso escludendo la zona a T)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alla Macadamia e Karitè
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento:

  • Crema antirughe alla Rosa rubiginosa (da applicare su  tutto il  viso escudendo le zone di pelle con punti neri  es.il naso)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare solo sulla zona T del viso 1–2 volte / sett.)

 

I cosmetici per lui

CREMA idratante alla SHOREA

 12,80

Come riconoscerla

La pelle normale tendente al secco si presenta normale nella fascia centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece secca sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare .Sulla fronte, naso e mento
(zona a T del viso) si nota qualche follicolo dilatato (pori) e la pelle in queste sedi può presentare punti neri più o meno visibili. E’ consigliabile quindi almeno una volta la settimana procedere con una pulizia profonda della zona a T utilizzando la crema esfoliante.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alle Mandorle
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento estivo:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)  
  2. Crema alla shorea (escludendo la zona a T)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alle Mandorle
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento:

  • Crema antirughe alla Rosa rubiginosa (da applicare su tutto il viso escludendo la zona a T)

Coadiuvanti:

  • Brufocrema (con cicli di applicazione di un mese (ogni 2-3 mesi) in presenza di punti neri sulla zona T del viso In caso di impurità applicare anche giornalmente solo sui brufoli )
  • Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare solo sulla zona T del viso 1–2 volte / sett.)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90

I cosmetici per lui

CREMA idratante alla SHOREA

 12,80

           
Come riconoscerla
La pelle normale tendente al misto si presenta leggermente lucida nella fascia centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece meno untuosa sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare .Sulla fronte, naso e mento (zona a T del viso) si nota qualche follicolo dilatato (pori) e la pelle in queste sedi può presentarsi leggermente untuosa con punti neri più o meno visibili. E’ consigliabile quindi almeno una volta la settimana procedere con una pulizia profonda della zona a T utilizzando la crema esfoliante.



La Beauty routine della Pelle Normale mista

Il tempo dedicato a pulire, detergere,  proteggere, riparare e mantenere  la nostra pelle in buono stato è ormai un investimento importante,  una pratica  consolidata  che va eseguita con costanza giorno dopo giorno per prevenire e contrastare i segni del tempo che passa. Le  regole da applicare sono poche e semplici e legate soprattutto alla conoscenza del tipo di pelle. Ecco la vostra beauty routine creata su misura per voi 

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Alchemilla
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento estivo:

  1. Jalus green siero (da applicare su tutto il viso)
  2. Crema ristrutturante alle Ceramidi (su tutto il viso escludendo la zona a T)

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Alchemilla
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento:

  1. Crema antirughe fitosomi Ginseng (da applicare su tutto il viso escludendo la zona a T)

Coadiuvanti:

  1. Crema levigante alla Farina di Mandorle 
    (da massaggiare solo sulla zona T del viso 2 volte/ sett.)

 

Come riconoscerla

La pelle normale tendente al misto si presenta leggermente lucida nella fascia centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece meno untuosa sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare .Sulla fronte, naso e mento
(zona a T del viso) si nota qualche follicolo dilatato (pori) e la pelle in queste sedi può presentarsi leggermente untuosa con punti neri più o meno visibili. E’ consigliabile quindi almeno una volta la settimana procedere con una pulizia profonda della zona a T utilizzando la crema esfoliante.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alle Mandorle
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento :

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)
  2. Crema all’Alchemilla (su tutto il viso escludendo la zona a T)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente alle Mandorle
  2. Tonico alle Mucillagini

Trattamento:

  • Crema ai fitosomi Ginseng (da applicare su tutto il viso escludendo la zona a T)

Coadiuvanti:

  • Brufocrema (con cicli di applicazione di un mese (ogni 2-3 mesi) in presenza di punti neri sulla zona T del viso In caso di impurità applicare anche giornalmente solo sui brufoli )
  • Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare solo sulla zona T del viso 1–2 volte / sett.)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90
 12,80

Come riconoscerla

La pelle si presenta lucida nella zona centrale del viso (fronte, naso e mento), con pori dilatati sulle sulle zone ai lati del naso e sulle guance dove maggiormente sono concentrate le ghiandole sebacee. E’ più scarsa di sebo ai lati del viso compresa la zona perioculare. Sulla fronte, naso e mento si notano alcuni comedoni ( punti neri), follicoli dilatati (pori) e la pelle in queste sedi può risultare anche untuosa.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla Viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  1. Crema all’Alchemilla (Stendere solo solo sulle zone di pelle a tendenza secca come le guance . Evitare la zona T del viso)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla Viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  • Crema all’Alchemilla (Stendere solo solo sulle zone di pelle a tendenza secca come le guance . Evitare la zona T del viso)
  •  

Coadiuvanti:

  • Brufocrema (da utilizzare la sera in caso di comedoni e punti neri)
  • Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso 1-2 volte/sett. )
  • Maschera all’Argilla e Propolis (da utilizzare al bisogno almeno 2 volte/settimana)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90
 12,80

Pelle mista

Come riconoscerla

La pelle risulta molto sensibile e reagisce immediatamente a stimoli di
diversa natura come fattori emozionali, sbalzi di temperatura caldo-freddo, pasti abbondanti, bevande calde, alcolici ecc, con vampate e rossori diffusi che interessano principalmente le guance. L’arrossamento è dovuto alla dilatazione dei piccoli vasellini superficiali (venule post-capillari) che si intrecciano sulle gote e sono visibili solo con la lente d’ingrandimento. In queste zone la pelle è spesso fragile e secca ma può essere anche grassa con naso, fronte e mento lucidi. Con il tempo soprattutto se ci si espone a fattori aggravanti come la luce solare senza un’adeguata protezione, la dilatazione dei vasellini può risultare permanente e trasformarsi in teleangectasie.

Come trattarla in primavera/estate

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente al Mirtillo
  2. Tonico al Mirtillo

trattamento giorno

  1. Ruscogel fluido ( da applicare su tutto il viso)
  2. Crema protettiva al Rusco (da applicare su tutto il viso)

Comportamento al Sole:

  • Baby carota crema protezione totale (da applicare sopra gli altri prodotti sulle zone di pelle soggette ad arrossamenti)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente al Mirtillo
  2. Tonico al Mirtillo

Trattamento notte :

  1. Ruscogel fluido
  2. Crema azulene  
  3. Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso ( fronte-naso-mento) 1 volta/sett. escludendo le zone di pelle con capillari visibili )

 

Pelle sensibile

CREMA all’AZULENE

 12,80

Pelle con couperose

RUSCOGEL

 17,30

Pelle con couperose

CREMA PROTETTIVA al RUSCO

 12,80

Come riconoscerla

Sono molte le persone divenute intolleranti ad alcuni ingredienti dei cosmetici in particolare ai profumi e conservanti. I motivi di questa sensibilizzazione sono diversi e un’indagine accurata può farla solo il medico con il test allergologico. Le manifestazioni tipiche della pelle allergica sono:
estrema secchezza, prurito, rossore diffuso con sensazione dolente di bruciore e calore. Sul volto si ha l’impressione che la pelle “tira” e che si fa “sentire”. Le persone che manifestano questi sintomi spesso presentano una storia di allergia di base come la rinite, l’asma allergica e la congiuntivite.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente per pelle reattiva
  2. Tonico per pelle reattiva

Trattamento:

  1. Jalus (da applicare su tutto il viso anche sulle zone più grasse)
  2. Crema per pelle reattiva  (da applicare sulle zone più secche del viso come le guance evitando la T-Zone)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente per pelle reattiva
  2. Tonico per pelle reattiva

Trattamento:

  • Crema per pelle reattiva (da applicare sulle zone più secche del viso come le guance evitando la T-Zone)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso 1-2 volte/sett.)

 

Pelle reattiva nickel tested

CREMA idratante PELLE REATTIVA

 13,30

Pelle reattiva nickel tested

LATTE detergente PELLE REATTIVA

 8,20

Pelle reattiva nickel tested

TONICO pelle reattiva

 8,60

Come riconoscerla

La pelle mista che tende al grasso si presenta lucida e untuosa nella zona centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece scarsa di sebo sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare. Sulla fronte, naso e mento si notano comedoni (punti bianchi e punti neri), follicoli dilatati (pori) e la pelle in queste sedi risulta anche untuosa.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  1. Crema all’Alchemilla (solo sulle zone secche del viso. Non applicare sulla T-zone)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  • Jalus niacin (da applicare su tutto il viso anche sulle zone più grasse)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso –1-2 volte/sett.)
  • Maschera all’Argilla e Propolis (da utilizzare al bisogno almeno 1-2 volta/settimana nel periodo estivo)

 

 12,80

Come riconoscerla

La pelle mista che tende al grasso si presenta lucida e untuosa nella zona centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece scarsa di sebo sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare. Sulla fronte, naso e mento si notano comedoni (punti bianchi e punti neri), follicoli dilatati (pori) e la pelle in queste sedi risulta anche untuosa.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  1. Jalus Kalma (da applicare giornalmente su tutto il viso anche sulle zone più grasse)
  2. Crema solare viso alla carota oil-free  (Solo in caso di esposizione a sole . Applicare sulle zone del viso più delicate e maggiormente esposte alla luce solare)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  • Jalus Kalma (da applicare giornalmente su tutto il viso anche sulle zone più grasse)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso –1-2 volte/sett. )
  • Maschera all’Argilla e Propolis (da utlizzare al bisogno almeno 1-2 volta/settimana nel periodo estivo)

 

Come riconoscerla

La pelle mista che tende al grasso si presenta lucida e untuosa nella zona centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece scarsa di sebo sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare. Sulla fronte, naso e mento si notano comedoni (punti bianchi e punti neri), follicoli dilatati (pori) e la pelle in queste sedi risulta anche untuosa.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso anche sulle zone più grasse)
  2. Crerma all’Alchemilla (da applicare solo nel caso di effettiva necessità solo sulle zone secche del viso
    come guance, zona zigomatica ecc. )

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  • Brufocrema (da applicare sulle zone di pelle con punti neri persistenti e brufoli es. naso-mento
    proseguire il trattamento per 1-2 mesi e sospendere nel periodo estivo)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso –1-2 volte/sett. )
  • Maschera all’Argilla e Propolis (da utlizzare al bisogno almeno 1-2 volta/settimana nel periodo estivo)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90

Come riconoscerla

La pelle mista che tende al grasso si presenta lucida e untuosa nella zona centrale del viso (fronte, naso e mento),  dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece scarsa di sebo sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare. Sulla  fronte, naso e mento si notano comedoni (punti bianchi e  punti neri), follicoli dilatati (pori) e la pelle in queste sedi risulta anche untuosa.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  1. Jalus Kalma (da applicare giornalmente su tutto il viso anche sulle zone più grasse)
  2. Crema solare viso alla carota (Solo in caso di esposizione a sole . Aplicare sulle zone del viso più delicate e maggiormente esposte alla luce solare)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  • Brufocrema (da applicare su tutto il viso anche sulle zone più grasse)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso –1-2 volte/sett.)
  • Maschera all’Argilla e Propolis (da utlizzare al bisogno almeno 1-2 volta/settimana nel periodo estivo)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90

Come riconoscerla

La pelle mista che tende al grasso si presenta lucida e untuosa nella zona centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece scarsa di sebo sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare. Sulla fronte, naso e mento si notano comedoni (punti bianchi e punti neri), follicoli dilatati (pori) e la pelle in queste sedi risulta anche untuosa.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  1. Jalus (da applicare su tutto il viso anche sulle zone più grasse)  
  2. Crema all’Alchemilla  (solo sulle zone secche del viso. No sulla T-zone )

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente alla viola tricolor
  2. Tonico alla Viola tricolor

Trattamento:

  • Brufocrema (da applicare sulle zone di pelle con punti neri persistenti e brufoli es. naso-mento proseguire il trattamento per 1-2 mesi e sospendere nel periodo estivo)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare sulla zona T del viso –1-2 volte/sett.)
  • Maschera all’Argilla e Propolis (da utlizzare al bisogno almeno 1-2 volta/settimana nel periodo estivo)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90
 12,80

Pelle sensisbile

Come riconoscerla

La pelle sensibile-mista si presenta leggermente lucida nella fascia centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece meno untuosa sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare dove si arrossa facilmente se esposta ai raggi solari o agli sbalzi di temperatura. Sulla fronte, naso e mento
(zona a T del viso) si nota qualche follicolo dilatato (pori) e la pelle in queste sedi può presentarsi leggermente untuosa con punti neri più o meno visibili. E’ consigliabile quindi almeno una volta la settimana procedere con una pulizia profonda della zona a T utilizzando la crema esfoliante.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente  Azulene
  2. Tonico all’Azulene

Trattamento estivo:

  1. Jalus siero equilibrante (da applicare su tutto il viso)
  2. Crema all’ Azulene (su tutto il viso escludendo la zona a T)
  3. Baby carota ( solo nel periodo estivo – da applicare un velo sottile sopra agli altri prodotti solo sulle zone di pelle del viso dove si sviluppano maggiormente gli arrossamenti dovuti all’esposizione al sole tipo guance, zigomi, naso)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente  Azulene
  2. Tonico all’Azulene

Trattamento :

  • Jalus siero equilibrante (da applicare su tutto il viso escludendo la zona a T)

Coadiuvanti :

  • Crema levigante alla Farina di Mandorle (da massaggiare solo sulla zona T del viso 1volta/ sett. escludendo le zone di pelle con capillari visibili )

 

Pelle sensibile

CREMA all’AZULENE

 12,80
 7,90

Come riconoscerla

La pelle sensibile-grassa si presenta con pori dilatati e lucida nella fascia centrale del viso (fronte, naso e mento), dove sono concentrate fisiologicamente le ghiandole sebacee. E’ invece meno untuosa sulle guance e ai lati del viso compresa la zona perioculare dove si arrossa facilmente se esposta ai raggi solari o agli sbalzi di temperatura. Sulla fronte, naso e mento
(zona a T del viso) si nota qualche follicolo dilatato (pori) e la pelle in queste sedi può presentarsi leggermente untuosa con punti neri più o meno visibili. E’ consigliabile quindi almeno una volta la settimana procedere con una pulizia profonda della zona a T utilizzando la crema esfoliante.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azulene

Trattamento :

  1. Ruscogel fluido base (da applicare su tutto il viso)  
  2. Crema alla viola tricolor (solo sulla zona T)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Gel detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azulene

 

Trattamento:

  • Ruscogel fluido base (da applicare su tutto il viso escludendo la zona a T)

Coadiuvanti:

  • Crema levigante alla farina di Mandorle (da massaggiare solo sulla zona T del viso 1volta/ sett. escludendo le zone di pelle con capillari visibili )

 

 7,90

Pelle con couperose

RUSCOGEL

 17,30

Come riconoscerla

La pelle sensibile risulta più reattiva, sottile e con meno difese nei confronti dagli agenti esterni (sbalzi di temperatura, vento, sole, ecc.). E’ più facile agli arrossamenti e spesso è caratterizzata da sensazioni di bruciore e prurito. Anche sostanze altrimenti innocue possono darle dei problemi come prurito, secchezza, rossore e desquamazione.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azulene

Trattamento :

  1. Jalus Kalma fluido antiossidante ( su tutto il viso)
  2. Crema all’Azulene (evitare la zona T del viso se grassa e soggetta a punti neri )
  3. Baby carota (solo nel periodo estivo – si applica un velo sottile di Baby carota sopra agli altri prodotti sulle zone di pelle del viso dove si sviluppano maggiormente gli arrossamenti dovuti all’esposizione al sole tipo guance, zigomi, naso)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azulene

Trattamento :

  • Crema all’Azulene (evitare la zona T del viso se grassa e soggetta a punti neri )

 

Pelle sensibile

CREMA all’AZULENE

 12,80
 7,90

Come riconoscerla

La pelle risulta molto sensibile e reagisce immediatamente a stimoli di
diversa natura come fattori emozionali, sbalzi di temperatura caldo-freddo, pasti abbondanti, bevande calde, alcolici ecc, con vampate e rossori diffusi che interessano principalmente le guance. L’arrossamento è dovuto alla dilatazione dei piccoli vasellini superficiali (venule post-capillari) che si intrecciano sulle gote e sono visibili solo con la lente d’ingrandimento. In queste zone la pelle è spesso fragile e secca ma può essere anche grassa con naso, fronte e mento lucidi. Possono coesistere anche impurità come punti neri e brufoli che si rendono più evidenti nella fase pre-mestruale del ciclo. Con il tempo soprattutto se ci si espone a fattori aggravanti come la luce solare senza un’adeguata protezione, la dilatazione dei vasellini può risultare permanente e trasformarsi in teleangectasie.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1.  Latte detergente al Mirtillo
  2. Tonico al Mirtillo

trattamento giorno

  1.  Ruscogel fluido ( da applicare su tutto il viso)
  2.  Crema protettiva al Rusco (da applicare su tutto il viso)

Comportamento al Sole:

  •  Baby carota crema protezione totale (da applicare sopra gli altri prodotti sulle zone di pelle soggette ad arrossamenti)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente al Mirtillo
  2. Tonico al Mirtillo

Trattamento notte :

  1. Ruscogel fluido ( da applicare su tutto il viso)
  2. Brufocrema  (da applicare solo sul brufolo o sulle zone di pelle soggette ad impurità come punti neri e comedoni evitando le zone di pelle soggette a couperose)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90

Pelle con couperose

RUSCOGEL

 17,30

Pelle con couperose

CREMA PROTETTIVA al RUSCO

 12,80

Come riconoscerla

La pelle risulta irritata , con zone arrossate . Sono presenti impurità di diversa natura come punti neri, bianchi , pustole di varie dimensioni, . Nelle donne, molto spesso si verifica un peggioramento premestruale. In tutti i casi, stress psico-fisici e ansia accentuano le impurità…

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azulene

trattamento giorno

  1. Jalus Kalma fluido
    (da applicare su tutto il viso)
  2. Crema all’Azulene
    ( solo sulle zone di pelle tendenti al secco)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azukene

Trattamento notte:

  • Brufocrema ( da applicare solo sul brufolo o sulle zone di pelle soggette ad impurità come punti neri e comedoni )

 

Pelle sensibile

CREMA all’AZULENE

 12,80

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90
 7,90

Come riconoscerla

La pelle sensibile risulta più reattiva, sottile e con meno difese nei confronti dagli agenti esterni (sbalzi di temperatura, vento, sole, ecc.). E’ più facile agli arrossamenti e spesso è caratterizzata da sensazioni di bruciore e prurito. Anche sostanze altrimenti innocue possono darle dei problemi come prurito, secchezza, rossore e desquamazione.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azulene

Trattamento:

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)  
  2. Crema all’Azulene (su tutto il viso evitando le zone soggette a punti neri come il naso )  
  3. Pomata Lenitiva ( in alternativa in caso di irritazioni ed arrossamenti)

Sera

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente all’Azulene
  2. Tonico all’Azulene

Trattamento :

  1. Jalus fluido equilibrante (da applicare su tutto il viso)  
  2. Crema all’Azulene  (su tutto il viso evitando le zone di pelle soggette a punti neri come il naso)

 

Pelle sensibile

CREMA all’AZULENE

 12,80
 7,90

Come riconoscerla

La pelle risulta molto sensibile e reagisce immediatamente a stimoli di
diversa natura come fattori emozionali, sbalzi di temperatura caldo-freddo, pasti abbondanti, bevande calde, alcolici ecc, con vampate e rossori diffusi che interessano principalmente le guance. L’arrossamento è dovuto alla dilatazione dei piccoli vasellini superficiali (venule post-capillari) che si intrecciano sulle gote e sono visibili solo con la lente d’ingrandimento. In queste zone la pelle è spesso fragile e secca ma può essere anche grassa con naso, fronte e mento lucidi. Possono coesistere anche impurità come punti neri e brufoli che si rendono più evidenti nella fase pre-mestruale del ciclo. Con il tempo soprattutto se ci si espone a fattori aggravanti come la luce solare senza un’adeguata protezione, la dilatazione dei vasellini può risultare permanente e trasformarsi in teleangectasie.

Come trattarla

Mattino

Pulizia del viso:

  1. Latte detergente al Mirtillo
  2. Tonico al Mirtillo

Trattamento giorno

  1. Ruscogel fluido ( da applicare su tutto il viso)
  2. Crema protettiva al Rusco (da applicare su tutto il viso)

Sera

Pulizia del viso:

  1.  Latte detergente al Mirtillo
  2.  Tonico al Mirtillo

Trattamento notte:

  1.  Ruscogel fluido
  2.  Brufocrema  (da applicare solo sul brufolo o sulle zone di pelle soggette ad impurità come punti neri e comedoni evitando le zone di pelle soggette a couperose)

 

Esoflianti e leviganti

BRUFOCREMA

 17,90

Pelle con couperose

RUSCOGEL

 17,30

Pelle con couperose

CREMA PROTETTIVA al RUSCO